libri in inglese per bambini

Libri in inglese per bambini: non è mai troppo presto per iniziare a imparare!


Viviamo in un mondo multiculturale e, se si vuole comunicare, bisogna attrezzarsi imparando almeno una lingua straniera. Che piaccia oppure no, la prima da imparare è l’inglese e adesso sappiamo che, se i bambini iniziano ad averci a che fare da piccolissimi, avranno in seguito più facilità ad impararlo e usarlo.
Con loro possimao quindi usare canzoni, cartoni animati e soprattutto… libri!

Ci sono ormai diverse case editrici che pubblicano i libri con il testo sia in italiano che in inglese, per bimbi molto piccoli ma anche un po’ più cresciuti. Senza parlare poi dei libri per ragazzi, ma a quello ci penseremo più avanti.

Qui sotto trovi i titoli che abbiamo recensito su fabulinis, come sempre ti basterà seguire i link al libro che ti interessa di più per vedere il video completo e sfogliare il libro con noi.

Per i più piccoli…

Per i bambini che hanno dai tre anni in su, ci vogliono storie semplici. Niente di meglio allora che iniziare con Paguro Bernardo e la casina in fondo al mare, la storia di questo piccolo crostaceo indifeso che trova il modo di ripararsi in un mare pieno di pesci non sempre amici…

paguro bernardo - libri in inglese per bambini

Questo libro ha testo in italiano e inglese abbinati alla stessa illustrazione, ma alla fine riporta anche la traduzione in francese, tedesco, spagnolo, russo e arabo. Non c’è quindi che l’imbarazzo della scelta della lingua!

Lo stesso vale per Giacomo e Scaglia e la paura della piscina, simpatico libro che parla di come i bimbi a volte abbiano paura di nuotare, paura che può essere superata grazie all’amicizia.

giacomo e scaglia - libri in inglese per bambini

Con un testo facile e la traduzione finale in molte lingue, anche questo libro è un ottimo alleato per i genitori stranieri che vogliono che i loro bambini familiarizzino con l’inglese e altre lingue straniere.
Questi due libri ci sono piaciuti in modo particolare proprio perchè alla fine riportano il testo anche in molte altre lingue, perciò possono avere un altro utilizzo molto importante: nel nostro paese ci sono molti genitori non italiani e per loro avere a disposizione dei libri con la traduzione nella loro lingua madre non è sempre facile.
Questi volumi invece li possono aiutare molto!

…e per i più grandicelli

Se il bimbo invece è un po’ più grandicello, si può iniziare a leggere con lui vere e proprie fiabe. Pur rimanendo dei libri facili, le storie sono più articolate, anche se sono molto belle e si prestano a farsi leggere e ascoltare senza difficoltà.

Quelle che ti consigliamo sono Il principe ranocchio, un super classico famoso soprattutto nella versione dei fratelli Grimm, e L’81° Principe, una fiaba giapponese che spiega come la gentilezza venga alla fine davvero premiata.


l'81 principe - libri in inglese per bambini

pagina interna de l’81 principe

Anche se sono libri per bambini che già frequentano la scuola, le illustrazioni sono comunque curate e possono essere dei validi strumenti per aiutare il bimbo ad appassionarsi allo studio dell’inglese senza pensare che sia solo una cosa da fare per prendere un bel voto…

Tu che ne pensi?

Queste sono solo alcune idee che possono accompagnare il tuo bambino prima nel familiarizzare e poi nell’imparare l’inglese, ma di certo non sono gli unici: tu hai qualche consiglio da darci? Qualche titolo che ti piace in modo particolare e vorresti condividere con noi e con chi ci segue?

Aspettiamo i tuoi consigli nei commenti qui sotto, siamo sicuri che ci puoi aiutare moltissimo!


Ti è venuta voglia di comprare questi libri? Ecco i link diretti ad amazon. Comprandoli da qui potrai averli velocemente a casa tua e, in più, potrai anche aiutare fabulinis a continuare il suo lavoro, in questo articolo ti spieghiamo come.


Tu avrai tutto il vantaggio del risparmio e del servizio Amazon, e così facendo potrai aiutare fabulinis a crescere e a continuare a mostrarti un mondo di libri.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sul tuo social preferito, aiutaci a far crescere questo piccolo laboratorio di idee!

Share

Lascia un commento