EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

fabulinis

Menu

Categoria: giochi per bambini

I puzzle 🧩


Incastrare le tessere di un puzzle ha sempre il suo fascino 😊

I puzzle sono uno dei grandi classici per intrattenere i bambini, ma si possono inventare anche delle interessanti alternative

Puzzle classici 🧩

Se ne trovano di tutti i tipi, dai classici paesaggi e luoghi più belli del pianeta, oppure i capolavori dell’arte, fino ad arrivare ai supereroi e principesse adatti per essere usati dai più piccolini. Soprattutto si può scegliere il grado di difficoltà del puzzle basandosi sul numero di tessere che lo compongono, maggiore sarà il numero, maggiore sarà la difficoltà.

In poche parole, più tempo volete che il vostro bimbo passi a sistemar le tessere del puzzle, maggiore dovrà essere il numero di pezzi che lo compongono.

Ma dopo un po’ di tempo, i bambini diventano sempre più bravi a riconoscere le tessere che compongono il puzzle, e riescono a finirlo impiegandoci sempre minor tempo. I bambini imparano molto velocemente a memoria la posizione delle tessere, e diventano bravissimi a completarli.

All’inizio questo è motivo di orgoglio e felicità per l bambino, ma successivamente si trasforma in noia ripetitiva, ed il puzzle prima tanto amato viene mestamente riposto sopra uno scaffale a prendere polvere.

Puzzle alternativi ❓

Allora come si fa ad avere puzzle sempre diversi e che non annoino i bambini, ma sporattutto, non ci facciano svenare economicamente?

Ce l’avete un paio di forbici ✂️? Sii? Bene!

A questo punto vi basta guardarvi attorno in casa, magari nella dispensa dove c’è il cartone dei cereali preferiti dal vostro bambino, pronto per essere tagliuzzato a pezzettini (meglio se irregolari) e proposto come rompicapo alternativo al piccolo.

Ma possono benissimo andar bene anche pagine di riviste, oppure potete stampare in casa delle immagini o fotografie che gli piacciono, così da renderlo più coinvolgente.

Ok, i pezzi che comporranno il puzzle non si incastreranno tra loro, anzi spesso farete fatica a tenerli fermi mentre il vostro bambino cercherà di rimerre a posto ogni singola tessera, ma sarà comunque un passatempo valido che stimolerà la sua capacità di riorganizzazione nello spazio degli oggetti

Riuscire a riorganizzare degli oggetti è una competenza che si acquisisce solo esercitandola, e rientra nell’Intelligenza spaziale (che fa parte delle intelligenze multiple teorizzate da Howard Gardner)

Puzzle 3D 🧊

Avete poi mai pensato che fondamentalmente i Lego® non sono altro che un immenso sistema per creare dei puzzle tridimensionali?

Ogni pezzo va messo al proprio posto per comporre alla fine un oggetto tridimensionale ben definito, con il plus che grazie alla fantasia si possono realizzare infiniti oggetti e combinazioni 😉

Non ci credete? Guardate quanti paperi diversi si possono creare con soli 6 pezzi di Lego®:

Se però non riuscite a realizzarli in casa, vuoi per mancanza di tempo o semplicemente perchè non avete scatole di cartoncino da pronte ritagliare, o non si ha la possibilità di stampare delle immagini, vi possiamo suggerire questi insoliti puzzle già pronti da montare 😉

La Tombola dei bambini ⭕


Chi l’ha detto che a tombola si gioca solo tra Natale e Capodanno?

La tombola è un classico gioco da fare in famiglia, soprattutto durante le feste invernali, quando stare a casa tutti insieme è un momento di felicità e condivisione. Ma rispettando lo spirito del gioco è possibile creare molte varianti, adesso ve le illustriamo…

La tombola classica ⭕

Come giocare a tombola più o meno lo sappiamo tutti. Ogni giocatore prende una o più cartelle che contengono 15 numeri casuali da 1 a 90 disposti su 3 righe, si sceglie chi deve estrarre i numeri dal sacchetto e, man mano che escono ogni partecipante segna i numeri usciti corrispondenti alla propria cartella.

Ci sono diverse tipologie di vincite:

  • Ambo, ossia avere due numeri estratti sulla stessa riga di una cartella.
  • Terno, ossia avere tre numeri estratti sulla stessa riga di una cartella.
  • Quaterna, ossia avere quattro numeri estratti sulla stessa riga di una cartella.
  • Cinquina, ossia avere cinque numeri estratti sulla stessa riga di una cartella.
  • Tombola, ossia aver completato l’intera cartella per primi.

Nella tradizione italiana, di solito giocata in famiglia, è uso comprare le cartelle al prezzo di qualche monetina, e ripartire il totale raggiunto tra le varie vincite, partendo dal più modesto ambo fino alla tombola finale. Di norma si possono creare più premi ambo, terno, quaterna e cinquina, mentre il premio della tombola di norma è uno solo.
Se non si hanno a disposizione tante monetine, nulla vieta di sostituirle con qualcos’altro, tipo le caramelle… 😋🍬

Ma se non ne avete una già pronta in scatola, se ne può creare una fatta in casa.
Basta prendere un cartoncino un pò spesso, scriverci sopra tutti i numeri da 1 a 90, ritagliarli e metterli in un sacchettino. E questo è anche facile…

Prendere però dei fogli di carta e disegnare le cartelle con i numeri casuali senza incorrere in ripetizioni dei numeri o mancanze, è un po’ più problematico…
Può essere di aiuto il sito cartelle-tombola.it che genera un file .pdf con le cartelle pronte da stampare e ritagliare, basta seguire le istruzioni.

Ma per giocare a tombola bisogna conoscere i numeri almeno fino al 90, cosa che iniziano a padroneggiare i bambini verso i 5/6 anni di età.

E i bimbi più piccoli come fanno?
Basta creare delle varianti più semplici e non per forza legate ai numeri! 😉

La tombola con le immagini 🖼️

Per ricreate il divertimento della tombola non è sempre necessario avere il kit completo di cartelle e numeri da estrarre, soprattutto se si ha bimbi piccoli che magari i numeri ancora non li conoscono bene.

Basta stampare delle immagini o fotografie in doppia copia, una la metterete dentro il sacchetto delle estrazioni, l’altra la incollate su un cartoncino che farà da cartella.

Non serve avere molte immagini per ogni cartella, anzi, ne bastano 5 o 6. Con 30 immagini si possono creare 6 cartelle da 5 immagini ciascuna, così da poter giocare da 2 fino a 6 persone, divertendosi senza conoscere i numeri!

Se non avete idea su quali immagini usare, pensate per argomento, tipo:

  • Gli animali;
  • I colori;
  • Personaggi dei fumetti;
  • Personaggi dei cartoni animati;
  • Macchinine;
  • Squadre di calcio;
  • Principesse delle fiabe;
  • Ecc…

La preparazione richiede un po’ di tempo certo, ma siamo sicuri che i vostri piccoli aiutanti sapranno darvi una mano con la ricerca e la preparazione di tutto ciò che serve per realizzare una splendida tombola fatta in casa! 😄

Se però non riuscite a realizzarla in casa, vuoi per mancanza di tempo o semplicemente perchè non si ha la possibilità di stampare delle immagini, vi possiamo suggerire queste tombole semplificate anche per i più piccolini. Alcune le abbiamo personalmente provate anche noi, e se ci divertiamo noi adulti, i bambini ne andranno matti! 😉

Share