EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

fabulinis

Menu

La volpe e la crostate 🥧

cover della favola per bambini "la volpe e le crostate"

Le bugie hanno le gambe corte e, a quanto pare, pure il mal di pancia!

A Melania piace fare le crostate per mangiarle a colazione, ma quando al mattino si alza dal letto, qualcuno se le è già mangiate…

Kindle Unlimited

Ma se ti piace leggere le storie ai tuoi bimbi (e ti piace leggerle anche per te 😉) perché non provi Amazon Kindle Unlimited? I primi 30 giorni sono gratis, ci sono milioni di titoli tra cui scegliere e funziona anche su smartphone e tablet, così te li porti sempre tutti con te 😄

La volpe e la crostate 🥧


Melania era una giovane fanciulla che abitava in una piccola casetta in mezzo al bosco, circondata da altissimi alberi e bellissimi fiori.
Ella viveva da sola e trascorreva le sue giornate dedicandosi al suo hobby preferito: cucinare buonissime crostate.
Un bel giorno passo’ di li’ una volpe che, attirata dal profumino di una crostata di more appena sfornata, non ci penso’ due volte e si mise a bussare:

“buongiorno signorina, non ti voglio certo disturbare, ma c’e’ un lupo grosso e cattivo da queste parti, mi domandavo se da te potessi stare!” Disse, con aria da furbetta.
“ma certo, bella volpe, a farmi compagnia puoi rimanere, mi farebbe un gran piacere!”

La volpe si sistemo’ in un angolo della piccola cucina, tenendo sempre lo sguardo su quella succulenta crostatina.
“sai, ho sentito che il lupo mangia tutto cio’ che trova, ma non ti preoccupare, difendero’ io questa dimora!” Si rivolse a melania, che si tranquillizzo’ e lo zucchero a velo sulla crostata spolvero’.

“domattina con quel dolce faremo una bella colazione!”
Cosi’ melania saluto’ la volpe, che sembrava gia’ dormire e se ne ando’ a letto soddisfatta.
Ma non appena svolto’ l’angolo, la volpe si fece largo in cucina e in un sol boccone si mangio’ tutta la crostata.

Cosi’ la mattina seguente, grande fu la delusione quando melania si alzo’ per fare colazione.
“povera me, dov’e’ finita la crostata?” Chiese disperata; la volpe rispose, pronta e ridestata:
“non hai sentito alcun rumore? Non sai che gran spavento, e’ arrivato il lupo stanotte e se l’e’ divorata! Per fortuna sono riuscita a farlo allontanare!” Racconto’ quella tipetta, facendo credere a melania la storiella.

“e adesso cosa posso fare? Un’altra crostata per domani dovro’ preparare!” E cosi’, passo’ il pomeriggio a sfornare un’altra deliziosa crostata, questa volta alle fragole…ancora piu’ delicata.
Intanto la volpe, che si offri’ persino di aiutare, gia’ si immaginava il pasto da gustare.

Come il giorno prima, anche quella sera, la volpe e melania si salutarono prima di dormire.
La furbetta, aspetto’ che si fosse addormentata l’amichetta, si fece largo in cucina e in un sol boccone divoro’ la crostatina.
Il mattino seguente si ripresento’ la stessa scena; nuovamente grande fu la meraviglia quando melania trovo’ sopra la credenza solo le briciole e della torta alle fragole…era rimasta senza.

Se inizi i tuoi acquisti su Amazon partendo dai link presenti sul sito, ci aiuterai a mantenere fabulinis.com sempre libero, gratis e pieno di nuovi contenuti! E senza nessun sovrapprezzo! Grazie! 🤗💗


“quel cattivone e’ ritornato anche stanotte e stavolta l’ho cacciato col bastone, a suon di botte!”
“ti ringrazio mia cara amica volpe, ma di nuovo e’ sparita la crostata! Vorra’ dire che ne faro’ un’altra e pure la marmellata!”
Ando’ cosi’ per qualche giorno, melania che a sfornar crostate trascorreva il giorno e di notte queste sparivano inghiottite da un misterioso lupo che gironzolava li’ intorno.

“meno male che ci sei te, cara volpe, che difendi la mia casetta!”
“altrimenti a che servirebbe un’amichetta” rispose quella, sempre piu’ furba ed affamata.
Tuttavia a melania questa storia cominciava a non piacere ed a fondo voleva indagare.

Al pomeriggio preparo’ un’ennesima crostata, ma quando fu il momento di andare a dormire, lascio’ socchiusa la porta e si mise a sbirciare.
Non credeva ai suoi occhi! Quella volpe di nascosto mangiava le sue crostate e lasciava pure le briciole sparpagliate! E soprattutto, ironia della sorte, del lupo nessuna traccia quella notte.

Ma guarda un po’, diceva pure di essere amica…qui bisognava passare all’azione e dare alla volpe un’esemplare punizione.
Ci penso’ e ripenso’ finche’ le venne l’idea geniale! Preparo’ una crostata di lamponi, modificando un po la ricetta, l’avrebbe vista bella la sua amichetta!

“buonanotte, cara mia, come sempre sto a vegliare se per caso il lupo dovesse ritornare!”
“ma certo, so che di te mi posso fidare!” E, come la sera prima, socchiuse appena la porta e se ne stette buona in sordina a gustarsi la scena ben preparata, proprio come quella crostata.

Come previsto, l’astuto animale non si mise certo ad aspettare, si fece largo in cucina e con un sol boccone divoro’ anche quella deliziosa crostatina.
Solo che la mattina seguente la volpe appariva alquanto appesantita; questa volta non l’aveva mica digerita.

“ti e’ piaciuta?” Chiese melania, apparendo improvvisamente.
La volpe balbettava palesemente, sentiva di essere stata scoperta e non sapeva proprio che dire: “forse un po’ indigesta!”

“bene, almeno cosi’ sia a te che al lupo posso fare la festa”.
La volpe capi’ di aver sbagliato ad imbrogliare e a gambe levate e pure con il mal di pancia se ne dovette andare.

Morale della favola: le bugie hanno le gambe corte e, a quanto pare, pure il mal di pancia!
Non serve a molto fare i furbetti, tanto alla fine si viene sempre scoperti.

— Fine della fiaba —
fabulinis ringrazia Arianna Citron per aver condiviso con tutti noi questa bella favola.


Kindle Unlimited

Ma se ti piace leggere le storie ai tuoi bimbi (e ti piace leggerle anche per te 😉) perché non provi Amazon Kindle Unlimited? I primi 30 giorni sono gratis, ci sono milioni di titoli tra cui scegliere e funziona anche su smartphone e tablet, così te li porti sempre tutti con te 😄

Se sei arrivato fin qui vuol dire che quel che facciamo su fabulinis ti piace! 😍
Condividi questa pagina, così anche i tuoi amici potranno avere sempre un mondo di fantasia a portata di mano!

Ti basta premere il pulsantone condividi al centro dello schermo! 😉


Se inizi i tuoi acquisti su Amazon partendo dai link presenti sul sito, ci aiuterai a mantenere fabulinis.com sempre libero, gratis e pieno di nuovi contenuti! E senza nessun sovrapprezzo! Grazie! 🤗💗


Chi siamo

Silvia - fabulinis.com

Ciao sono Silvia, sono una Musicista e Musicoterapeuta, realizzo laboratori di musicalità per i più piccini da 0 a 6 anni, utilizzando il gioco come mezzo per migliorare e rendere più sereno il rapporto tra genitori e figli. Mentre nel tempo libero mi diverto a leggere e raccontar fiabe ai bambini. 😊

William - fabulinis.com

Ciao sono William, sono Designer e facilitatore certificato LEGO® Serious Play®, faccio progetti, e tante volte anche molti castelli in aria... Nel tempo libero mi diverto a scrivere le fiabe che trovate qui su fabulinis così poi Silvia ha qualcosa da leggere 😉

Se vuoi contattarci per qualsiasi motivo, scrivi una mail a: info@fabulinis.com


Continua il tuo viaggio tra le fiabe 🏰

qui sotto te ne suggeriamo alcune che sicuramente ti piaceranno! ❤


Facciamo Amicizia sui Social 🤗

Su facebook abbiamo creato il gruppo fabulinis - gruppo the 🍵 e caffè ☕, dove ci scambiamo consigli ed esperienze su libri, favole e tutto ciò che può far crescere bene i nostri bimbi! Vieni a trovarci, noi aspettiamo anche te! (link)

entra nel gruppo facebook di fabulinis

Se invece vuoi rimanere in contatto con noi e con le nostre iniziative, metti un like 👍 sulla pagina ufficiale di facebook

metti like alla pagina facebook di fabulinis!

Su instagram condividiamo immagini, frasi e pensieri che fanno riflettere, non le troverai qui sul sito, e ci piacerebbe sapere cosa ne pensi 😊 per mettere "mi piace" segui questo link!

segui fabulinis anche su instagram

🐸
"Ancora una!"

ancora una

l'ebook illustrato di fabulinis

Abbiamo raccolto alcune delle più belle fiabe raccontate qui su fabulinis e ne abbiamo fatto un ebook illustrato, così potrai portare sempre con te una fiaba da leggere ai tuoi piccoli. Raccontare una fiaba ad un bambino vuol dire regalargli un momento di magia, e la vivrà anche chi gliela racconta o la ascolta insieme a lui. Vuol dire coltivare la fantasia e l’immaginazione di tutta la famiglia, costruendo un rapporto meraviglioso e insostituibile. Inizia subito a vivere questi bei momenti, entra a far parte del nostro gruppo su facebook, fabulinis - gruppo the 🍵 e caffè ☕, e scarica l'estratto con due fiabe illustrate!

Oppure compra l'intera raccolta direttamente su Amazon!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share